La sottile linea rossa

La rinascita di Roma passa necessariamente attraverso la demarcazione di una invalicabile Linea Rossa che definisca e rifondi la relazione tra città e campagna arrestando il consumo di suolo. Ciò significa orientare le risorse pubbliche e private verso il recupero e la reinvenzione della città costruita e dell’Agro Romano.

Per fare questo è necessario:

1. Cancellare i presunti “diritti edificatori” e quindi il Piano Regolatore di Veltroni, le deroghe di Alemanno che – prevedendo almeno altri 70 milioni di metri cubi di cemento sulla città – favoriscono la speculazione e l’accumulazione indebita di capitali finanziari a danno della cittadinanza e dei servizi pubblici.

2. Liberare il patrimonio pubblico e le decine di migliaia di immobili ed ettari di terre dalla speculazione e dall’uso privatistico e clientelare per restituirlo come risorsa della cittadinanza al fine di ridurre il deficit di diritti e di servizi generando gli spazi e il reddito per una nuova e diversa economia, socialmente culturalmente e ambientalmente sostenibile. Volano dello sviluppo sociale ed economico per la città e i suoi abitanti sarà l’istituzione delle Case delle Comunità in ogni nucleo urbano di Roma, negli spazi disponibili di proprietà comunale. Le Case delle Comunità, in quanto spazi sottratti alla speculazione edilizia e finanziaria, saranno luoghi dove far incontrare domanda di lavoro, servizi sociali, nuove idee d’impresa, promozione sociale e culturale, governo partecipato del territorio.

3. Tutelare e rilanciare l’Agro Romano, attraverso la ricostituzione degli Enti di gestione collettiva delle terre pubbliche ad uso civico, agricolo, sociale e culturale, creando una prospettiva innovativa per la sperimentazione di nuove forme di imprenditoria sociale, in grado di contribuire alla riduzione della disoccupazione, alla implementazione di servizi pubblici e la qualità della vita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...